VITULAZIO – Cammuso, Di Gaetano e Scialdone domenica in piazza per fare chiarezza sul bando “fermenti in Comune”

Nella mattinata di domenica 27 giugno i consiglieri comunali di minoranza Antonio Scialdone, Pasquale Cammuso e Francesco Di Gaetano – fanno sapere in una nota – che

saranno presenti sin dalle 09:00 in piazza Riccardo II e non solo per una distribuzione di opuscoli informativi e, soprattutto; per spiegare personalmente alla cittadinanza, cosa è davvero accaduto in merito alla faccenda del bando ANCI “fermenti in Comune”.

Lo faranno illustrando ed esibendo – continua la nota – tutta la documentazione ufficiale acquisita durante questi lunghi 5 mesi di accesso agli atti, rispondendo alle domande di tutti i cittadini interessati a fare chiarezza sulla vicenda.

Sin dal mese di febbraio, a mezzo di una lunga e faticosa ricostruzione documentale, si sta cercando di fare luce sulla frettolosa e per niente trasparente adesione al bando da parte del Comune di Vitulazio; che veniva ammesso alla valutazione per poi inspiegabilmente chiedere, a seguito della azione di accesso e di controllo dei consiglieri di minoranza; di essere estromesso dall’elenco degli ammessi.

Una storia denunciata da tanto tempo – conclude la nota – sulla quale i consiglieri di minoranza hanno chiesto anche la convocazione di una seduta di Consiglio Comunale dedicata; che ha visto, per ben due volte, il diniego da parte della Presidente del Consiglio, l’avv. Maria Laura Venoso; rifugiatasi dietro un opaco muro fatto di burocratese, al solo scopo di sfuggire al confronto e continuando a rendere tutta la faccenda sempre meno trasparente.

Quella stessa trasparenza che era stato il cavallo di battaglia degli attuali amministratori durante la campagna elettorale; Quella trasparenza che doveva essere l’elemento caratterizzante della loro azione di governo; Quella trasparenza che domenica mattina sarà finalmente protagonista.

I Consiglieri Comunali di Vitulazio: Pasquale Cammuso Francesco Di Gaetano Antonio Scialdone

Comunicato Stampa

Leggi anche: Francesco Di Gaetano propone l’acquisto dei purificatori d’aria da installare nelle Scuole

Seguiteci anche su Facebook

Exit mobile version